Articoli su Londra

Alloggio a Londra Informazioni Corsi di inglese Lavoro Hotel e Ostelli in tutto il mondo Viamundis 

Cosa vedere a Londra (150 luoghi) Impara l'inglese: archivio di oltre 200 mila testi di canzoni 


Serie speciale di 6 francobolli, i Beatles protagonisti per le poste britanniche dal 9 gennaio

francobolli_beatlesSerie speciale di 6 francobolli, i Beatles protagonisti per le poste britanniche dal 9 gennaio

Al posto di eventi storici, culturali e anniversari famosi, saranno i Beatles i protagonisti dei francobolli della Royal Mail. Per la prima volta i Beatles saranno onorati dalle Poste Britanniche con una edizione dedicata alle loro copertine.

Le copertine di “Abbey Road” ed “Help!” saranno sui francobolli da 64 pence, “Let It Be” e “Revolver” saranno sui francobolli da 72 pence, “Sergeant Pepper’s Lonely Hearts Club Band” e “With the Beatles” saranno invece su francobolli di taglio inferiore. 

; in genere i temi cui ci s’ispira per i francobolli speciali sono grandi eventi storici, anniversari famosi oppure filoni culturali di particolare rilievo.  

I McCartney assumono i legali del divorzio di Carlo e Diana

I McCartney assumono i legali del divorzio di Carlo e Diana

LONDRA (Reuters) – Paul ed Heather Mills McCartney continuano la loro battaglia per il divorzio e hanno assunto i due avvocati che hanno rappresentato il principe Carlo e la principessa Diana quando si separarono nel 1996.

Mills, che ha sposato l’ex-Beatle nel 2002 e ha una figlia, Beatrice, con lui, ha nominato Anthony Julius della società Mishcon de Reya affinché la rappresenti nella battaglia legale. Julius rappresentò Diana nel divorzio.

“Si. E’ stato deciso oggi”, ha detto il portavoce di Mills, Phil Hall, ieri, alla richiesta di una conferma sulla nomina.

E’ già stato ampiamente reso noto invece che McCartney ha assunto Fiona Shackleton, che agì per conto del principe Carlo contro Diana.

Il principe Carlo sposò Lady Diana Spencer nel 1981, ma il matrimonio finì tra le accuse reciproche di adulterio. Si separarono nel 1992 e divorziarono nel 1996.

Quando i McCartney hanno annunciato la loro separazione a maggio, avevano promesso che sarebbe stata amichevole.

Ma Hall ha confermato ieri che McCartney ha congelato il conto in banca congiunto e ha inviato una “lettera legale” alla moglie di recente per lamentarsi dopo che tre bottiglie di liquido detergente erano state prese dalla sua casa nel Sussex per pulire il vicino ufficio della Mills.

Il portavoce di McCartney non è stato raggiungibile per un commento.

“COMPORAMENTO IRRAGIONEVOLE”

McCartney, 64 anni, ha parlato di “comportamenti irragionevoli” della Mills nei documenti del divorzio, e lei, per contro, ha risposto promettendo di depositare una contro-denuncia in Gran Bretagna e Stati Uniti.

“E’ ampiamente delusa per il fatto che questioni di natura confidenziale siano state rese pubbliche e sente che è inappropriato parlare di argomenti così delicati che coinvolgono anche una bambina”, aveva detto il suo portavoce in un comunicato il mese scorso.

Gli avvocati credono che McCartney potrebbe perdere fino ad un quarto della sua ricchezza, stimata intorno agli 825 milioni di sterline (1,5 miliardi di dollari), a causa del divorzio, in parte perché non ha firmato un accordo prematrimoniale.

La coppia si incontrò nel 1999 ad un evento di beneficenza un anno dopo la morte per tumore al seno della prima moglie di McCartney, Linda.

Mills è stata oggetto di accuse da parte dei tabloid britannici da quando si è separata da McCartney, ma ha sempre fortemente negato di averlo sposato per i suoi soldi, dicendo a maggio che non c’era “un’oncia di verità in questo”.

Ieri mattina, Hall ha detto che la Mills è stata chiusa fuori dalla casa di McCartney a Londra.

 

 

All’asta la chitarra con cui McCartney imparo’ a suonare

All’asta la chitarra con cui McCartney imparò a suonare 
 
http://iltempo.it
LONDRA — Un altro oggetto legato alla storia dei Beatles andrà all’asta a Londra. Questa volta si tratta della chitarra con cui Paul McCartney ha imparato a suonare. E si crede possa toccare la cifra vertiginosa di 100.000 sterline (150.000 euro). Lo strumento musicale, un’acustica rossa «costata probabilmente solo qualche scellino», appartiene a Ian James, compagno di scuola dell’ex Beatle, che ricorda anche che «me la regalarono i miei nonni». Fu con quella chitarra che Ian insegnò a Paul a suonare, durante lunghi pomeriggi da 15enni amanti della musica, passati a casa dei suoi genitori. La chitarra rossa poi finì in una custodia, dov’è rimasta per quasi 50 anni. Ora James ha deciso di venderla per mettere da parte un po’ di soldi per la pensione e aiutare i figli a farsi una vita. Dal canto suo, Paul ha certificato di suo pugno la veridicità della vicenda.