Articoli su Londra

Alloggio a Londra Informazioni Corsi di inglese Lavoro Hotel e Ostelli in tutto il mondo Viamundis 

Cosa vedere a Londra (150 luoghi) Impara l'inglese: archivio di oltre 200 mila testi di canzoni 


La moda eco-friendly di Londra

EstETHica LondraLa moda eco-friendly di Londra

La moda a Londra si prepara al futuro meglio che mai. Con una piattaforma di lancio per design eco-friendly si propone un nuovo modo di fare e vivere l’abbigliamento. Si chiama Estethica ed è formata da due parole chiave, ‘estetica’ ed ‘etica': una moda che in chiave originale combina e sviluppa tematiche economiche e di business con quelle solidali ed ecologiche.

Supportata da una grande istituzione inglese del settore moda, il British Fashion Council, la Estethica si riconosce oggi nelle più grandi firme dello shopping britannico, come Moonsoon e Accessorize. A questi importanti negozi, molto noti da coloro che si sono già  avventurati nelle affollate Oxford Street o Covent Garden, si aggiungono i capi firmati da Christian Lacroix, JF, Betty Jackson e soprattutto Ciel Organic.

Sono oggi gli eco-designer a dettare legge nel mondo della moda, pronti a sfruttare una domanda che sempre più ricerca fibre ecologiche e di basso impatto aziendale. Fibre sane e durature, che utilizzano materiali riciclabili, tali da catturare le ultime tendenze moda e assicurare allo stesso tempo un’adeguata produzione al cosiddetto ‘fair trade’.

Moda eco-solidale significa infatti dare spazio ai produttori di tessuti provenienti dalle zone più svantaggiate del mondo. Gli obiettivi sono molteplici, produttivi e soprattutto educativi: utilizzare i ricavati delle vendite per favorire la produzione di materiali ecologici e naturali, ma anche centrare l’attenzione su un utilizzo appropriato dell’acqua e sensibilizzare la popolazione in materia di sfruttamento minorile al lavoro.

Sedere piatto mai piu’, arriva lo slip ‘Wonderbra’

Sedere piatto mai piu’, arriva lo slip “Wonderbra”

http://repubblica.it

LONDRA – Molte donne, e non pochi uomini, ricordano la rivoluzione portata nell’abbigliamento femminile dal Wonderbra, il reggiseno “rinforzato”. Ebbene, la stessa azienda lancia in questi giorni a Londra le mutandine rinforzate. Denominati “Curves Up”, gli slip contengono due imbottiture, all’occorrenza removibili, per dare al di dietro un aspetto più rotondo e all’insù. Per intendersi, scrive il quotidiano Daily Mail, i modelli di riferimento sono Jennifer Lopez, Kelly Brook, Beyonce.

“Abbiamo notato una nuova tendenza tra le donne”, dice Julia Nolan, manager della società, “a favore di una forma più tondeggiante del sedere, moda che talvolta viene perseguita con dolorose e costose operazioni di chirurgia plastica, o rincorsa con faticose e non sempre produttive ore di palestra.

Era logico cercare di offrire loro un’opzione più semplice e più a buon mercato”. In effetti i chirurghi estetici hanno visto negli ultimi anni un aumento considerevole degli interventi per cambiare la forma del posteriore femminile. “E’ il tipo di figura desiderata dalle donne d’oggi”, dichiara al Mail il dottor Douglas Harrison, che effettua 20 operazioni di questo tipo all’anno. Ma l’intervento chirurgico costa caro, particolarmente a Londra: 7200 sterline, circa 10 mila euro. Le mutandine “Curves Up”, in vendita in due misure soltanto e per ora in un solo colore, il nero, costano invece soltanto 20 sterline, meno di 30 euro. Con il giusto equipaggiamento, insomma, tra “sopra” e “sotto”, qualunque donna potrà adesso avere più curve di un autodromo.

Londra: la 500 e’ l’auto piu’ sexy di tutti i tempi

Londra: La 500 è l’auto più sexy di tutti i tempi

http://canali.libero.it

Che per noi italiani fosse un mito lo si sapeva già. Ma la Fiat 500 sbaraglia anche la concorrenza oltremanica, e viene “eletta” auto “più sexy di tutti i tempi”, davanti a bolidi come Lamborghini e Lotus. Ad affermarlo è Top Gea, runa rivista specializzata britannica, che ha promosso un sondaggio tra i suoi lettori per eleggere l’auto “più seducente”.
La nostra 500 è arrivata al primo posto, davanti alla mitica Aston Martin Dbs, quella usata nei film dell’agente speciale 007 James Bond. Si tratta di una bella soddisfazione per l’Italia, anche se questo vanto nazionale fu disegnato da un un giovane impiegato tedesco alla Deutsche-Fiat di Weinsberg.
Secondo gli  esperti della rivista britannica il merito sarebbe merito del suo “portamento integro e semplice”. Chiunque si sieda al volante – si legge nel commento – dal giovane scamiciato alla signora elegante, appare seducente».

Se al secondo posto si è classificata l’Aston Martin cara a James Bond, al terzo delle 100 automobili più sexy si è classificata un’altra italiana, la Maserati Quattroporte, che “seduce i tuoi occhi e li allontana dal cervello”, quindi la Chevrolet Camaro, “una creatura leggendaria”. Più in giù nella classifica si incontrano la Rolls Royce Phantom, la Aston Martin Vanquish e la Lamborghini Gallardo Spider. Al decimo posto una curiosità: Sally, la Porsche Carrera 911 rappresentata nel cartone animato ‘Cars’, attualmente al cinema.

 

Il viaggio di Fornarina a Londra

Il viaggio di Fornarina a Londra

http://modaonline.it

  
Nuovo flagship per Fornarina in Carnaby Street. Ispirato ad un viaggio nell’universo della griffe, grazie all’interpretazione di Giorgio Borruso, interprete delle più prestigiose location del marchio

Perché concepito come un viaggio è il nuovo flagship store della griffe che, grazie all’ispirazione di Giorgio Borruso, partner dell’azienda dall’opening di Las Vegas nel 2004, prosegue nella capitale londinese il percorso delle sue prestigiose location, ideate ognuna con una personalissima, e altamente innovativa, visione di spazi e arredi. Il concept del nuovo spazio, non a caso ospitato in una delle zone più sofisticate e di ricerca dello shopping cittadino, si apre al visitatore con un percorso altamente scenografico, ma al contempo funzionale. Tra il primo e il secondo livello una scala in metacrilato trasparente collega gli spazi con una traiettoria avvolgente, mente elementi onirici di forma convessa, retroilluminati, creano suggestivi effetti di luci appesi a pareti e soffitti, e mettono in scena il mondo di Fornarina secondo il gusto metropolitano e internazionale che la contraddistingue.
 

Armani. L’Emporio sfilerà a Londra

Armani. L’Emporio sfilerà a Londra

http://modaonline.it

La collezione Emporio Armani P/E 2007 prende il volo da Milano per sfilare a Londra il 21 settembre durante una serata evento che celebrerà anche il lancio della Emporio Armani (PRODUCT) RED

Giorgio Armani ha scelto la London Fashion Week per presentare, durante una serata evento di moda e musica in calendario il prossimo 21 settembre, la collezione Emporio Armani Primavera/Estate 2007. Durante la serata si celebrerà anche il lancio della mini collezione Emporio Armani (PRODUCT) RED e sfileranno le collezioni autunno/inverno 2006-07 Giorgio Armani (foto) e Giorgio Armani Privè. “Londra è per molti aspetti la più cosmopolita e influente città del mondo – ha dichiarato Giorgio Armani – e rimane il crocevia delle più importanti correnti culturali dell’arte contemporanea, dell’architettura, della letteratura, della performing art, della cucina, della musica, del cinema e della moda. Sarà un onore e un privilegio per me presentare la mia collezione Emporio Armani in occasione della Settimana della Moda e celebrare nello stesso momento l’iniziativa REDTM di Bono e Bobby Shriver”. Lo stilista è, infatti, uno dei cinque partner che hanno aderito alla pionieristica iniziativa lanciata da Bono e Bobby Shriver al Davos World Economic Forum lo scorso dicembre 2005, con l’obiettivo di sostenere con capitali provenienti dal settore privato il Global Fund per la lotta all’AIDS in Africa. Per supportare l’iniziativa in maniera organica Armani ha deciso di dedicare ad essa una vera e propria mini collezione ad hoc composta da abbigliamento, accessori, occhiali, orologi, gioielli e profumi devolvendo il 40% del margine di profitto lordo che deriverà dalle vendite di tutti i prodotti della linea direttamente a Global Fund. La trasferta londinese di Armani è stata accolta in maniera entusiastica da Hilary Riva, Chief Executive del British Fashion Council che così l’ha commentata: “E’ un piacere dare il benvenuto al Signor Armani e alla sfilata Emporio Armani a Londra. La città è tra le capitali più innovative della moda mondiale, ed è quanto mai appropriato che Emporio Armani (PRODUCT) RED venga lanciato qui. L’iniziativa RED è da considerarsi illuminante per la sua capacità a motivare importantissimi marchi a unirsi per una tale grande causa”. Ma il focus londinese su Armani non si esaurirà certo nell’arco della serata perché ad ottobre riapriranno nella capitale inglese sia il flagship store Emporio Armani che l’Armani Caffè di Brompton Road.

Pagina successiva »